Una grossolana approssimazione per calcolare il fabbisogno metabolico basale è ottenibile con la formula Harris-Benedict.
Questa formula viene abitualmente utilizzata anche da medici e nutrizionisti, quindi è sicuramente uno strumento consono a tale scopo.
Tuttavia è doveroso puntualizzare che la formula dà solo una stima, in quanto i reali aspetti che influenzano il metabolismo sono molteplici e non contemplati nella suddetta formula. In realtà non è possibile considerare tutti questi fattori, pertanto ci si affida a stime come quella ottenibile dalla formula in questione.

Per donne: BMR = 655,095 + ( 9,5634 * Peso in kg) + (1,8496 * Statura in cm) - (4,6756 * Età in anni)
Per uomini: BMR = 66,473 + (13,7516 * Peso in kg) + (5,0033 * Statura in cm) - (6,775 * Età in anni)
Per bambini: BMR = 22,10 + (31,05 * Peso in kg) + (1,16 * Statura in cm)

Al risultato ottenuto vanno aggiunti altri due parametri: le calorie consumate per l’attività fisica e per la termogenesi indotta dalll'alimentazione (TID). Generalmente questi paramentri incidono per un totale del 30/130% del metabolismo basale. Di conseguenza il fabbisogno calorico reale risulta essere un valore compreso tra il 130 ed il 230% del metabolismo basale.
Se già approssimativo risulta essere il calcolo del metabolismo basale, ancora più approssimato è il calcolo del dispendio energetico per l'attività fisica in quanto determinare il reale consumo energetico quotidiano è evidente quanto sia difficile da realizzare.

Anche a causa di questi evidenti difficoltà di calcolo appare chiaro come sia poco efficace un programma finalizzato al dimagrimento basato solo sulla dieta ipocalorica, infatti un adeguato esercizio fisico consente di aumentare il dispendio energetico e di favorire così la perdita del grasso a prescindere dal regime alimentare. Inoltre un buon allenamento consente di impedire che il metabolismo basale si riduca a causa delle restrizioni caloriche.
Per queste ragioni Ultimate Training afferma che solo con l'allenamento è possibile realizzare un reale e duraturo dimagrimento. In particolare l'allenamento ad alta intensità consente di ottenere una maggiore perdita di grasso rispetto a qualunque altro tipo di allenamento.
a cura di Nicola Sacchi



TORNA ALLA SEZIONE ARTICOLI