Fitness non è solo quello che viene inteso oggi come attività fisica finalizzata al benessere. La parola fitness ha origini più lontane, nasce infatti nelle scienze naturali, in particolare nel campo della genetica e della biologia evoluzionistica. Da quel contesto fitness è poi stato traslato alla salute ed alla vita dell'uomo moderno distorcendone però, almeno in parte, ma tutto sommato non completamente, i contenuti...

Fitness, biologicamente parlando, indica in termini evoluzionistici, una valutazione genetica. Fitness è infatti un concetto di natura biologica che esprime in tale contesto la capacità di un organismo di avere successo riproduttivo e quindi di replicare i propri geni.
Tecnicamente si parla della fitness...la fitness darwiniana appunto. La fitness rappresenta cioè l’idoneità riproduttiva di un organismo. Ossia esprime la capacità dell’individuo di essere adatto all’ambiente in cui vive e di potersi pertanto riprodurre con successo. Infatti si definisce fitness darwiniana la probabilità che un fenotipo sopravviva e contribuisca al pool genico della generazione successiva rispetto ad un altro fenotipo. Questa è la definizione originaria del termine fitness, definizione di natura genetica.
In sostanza la fitness darwiniana è una misura della superiorità riproduttiva nella valutazione di differenti individui di una popolazione di organismi viventi, che esprime di conseguenza la superiorità del pool genico esaminato rispetto agli altri. Quindi il concetto di fitness nasce da valutazioni di natura prettamente genetica, tuttavia queste valutazioni hanno numerosi connotati anche di natura tipicamente sociali, soprattutto nel contesto umano.
Tutti gli esseri viventi che devono condividere il proprio ambiente con altri membri della stessa specie devono necessariamente avere dei connotati sociali. In particolare proprio la riproduzione degli organismi, quando non si realizza più per semplice replicazione cellulare, ma si sviluppa per riproduzione sessuale in cui avviene l’unione di geni provenienti da organismi differenti, come tipicamente accade negli organismi superiori, presenta connotati di natura sociale.
La fitness, da un punto di vista genetico, misura il successo riproduttivo di un corredo genetico, cioè, detto in altri termini, ogni individuo è dotato di capacità riproduttive individuali, determinate dal particolare genotipo di cui è portatore, che lo rendono , in quanto più o meno adatto all’ambiente in cui vive, maggiormente in grado di portare a termine un ciclo riproduttivo. I processi ereditari non sono, quindi perfetti, proprio perché caratteri diversi conferiscono fitness diverse ad organismi diversi anche all’interno di una stessa specie.
fitness

Così fitness in campo genetico ha un significato preciso che a prima vista potrebbe sembrare molto differente rispetto a quello culurale in cui abitualmente utilizziamo questo termine. Ma in realtà la distanza non è poi tanta. Infatti buona parte dell'impegno che un individuo, umano in questo caso, dedica al proprio fitness presenta il fine di poter avere successo con persone dell'altro sesso. Ci si mantiene in forma per piacere agli altri, soprattutto per essere attraenti che, in termini biologici, significa di fatto per potersi riprodurre. Proprio come gli animali.
Quindi fitness e la fitness sono due termini diversi, almeno all'apparenza, ma che, in ultima analisi, esprimono di fatto lo stesso fine.

a cura di Nicola Sacchi



TORNA ALLA SEZIONE ARTICOLI