preparazione atletica sci

Sciare è uno sport estremamente divertente, ma al tempo stesso, se non svolto con una appropriata condizione fisica, può divenire molto pericoloso ed al tempo stesso molto faticoso da sostenere.
pericoloso soprattutto per articolazioni quali ginocchia e schiena, che, se non sostenute da opportuna muscolatura, rischiano importanti traumi sciando. Al tempo stesso faticoso è sostenere una giornata di sci senza avere una condizione fisica idonea. A maggior ragione coloro che sciano a livello agonistico hanno bisogno di adeguare la loro condizione all'importante impegno che determina questa competizione. Alberto Tomba, solo percitarne uno, aveva una potenza fisica enorme, infatti dedicava molto tempo dei suoi allenamenti proprio all'attività di tipo atletico.La preparazione atletica deve promuovere il miglioramento di quelle condizioni fisiche che consentono un aumento della performance specifica di ogni singola attività sportiva. Pertanto per pianificare questa preparazione bisogna valutare l’attività sportiva in questione e individuare quelle componenti fisiche coinvolte.
Pertanto anche sciare necessita di un appropriato allenamento.
Lo sci rientra negli sport di situazione ad impegno anaerobico lattacido. Di conseguenza ha bisogno di allenare tutti quegli aspetti motori tipici di queste discipline: resistenza lattacida, forza esplosiva, reattività, equilibrio e propriocezione.
Gli sport di situazione infatti sono caratterizzati dalla presenza di gesti che cambiano in funzione della situazione che si presenta che in questo caso è data dalla pista più o meno ripida, con curve differenti, da come è la neve ecc. Tutte variabili da gestire prontamente che richiedono adattamenti repentini (reattività) equilibrio e controllo corporeo (propriocettività).
l’impegno anaerobico è dato dal fatto che lo sport in questione si sviluppa in termini prestazionali in eventi ella durata di massimo 3 minuti, pertanto il principale sistema energetico coinvolto è il sistema anaerobico lattacido.

In virtù di queste considerazioni la preparazione atletica per uno sciatore deve garantire:
1. il miglioramento del gesto atletico ottimizzando le capacità dei muscoli di sviluppare contrazioni adeguate al tipo di sforzo
2. la capacità del sistema neuromuscolare di realizzare movimenti rapidi, coordinati e reattivi necessari a rendere fluida la sciata
3. La capacità di controllare il corpo e restare in equilibrio su forti pendenze e elevate velocità.
4. le capacità del microcircolo muscolare di smaltire metaboliti di scarto e di apportare sostanze nutritive utili alla produzione di energia per garantire il mantenimento della prestazione durante tutta la discesa.

Dicevamo che inoltre la preparazione atletica è importante anche per ridurre il rischio di infortuni durante la stagione, in quanto un corpo allenato consente di gestire meglio gli sforzi ed i possibili traumi conseguenti alla pratica sportiva. In particolare potenziando le gambe in modo appropriato è possibile ridurre l’incidenza di infortuni alle ginocchia, che sono il più classico degli incidenti conseguenti alla pratica dello sci. Ma anche alla schiena dato che la gambe fungono da smmortizzatori: gambe allenate e forti ammortizzano bene e riducono l'impatto della discesa sulla colonna vertebrate, gambe gracili trasferiranno le sollecitazion al rachide appesantendo dischi e muscoli lombari.
Per uno sciatore è fondamentale eseguire una buona preparazione atletica prima di andare sulle piste in quanto ha bisogno di avere muscoli forti, esplosivi, reattivi e resistenti, dato che queste sono le componenti atletiche necessarie per una buona sciata. Allenare in maniera corretta tutte queste capacità richiede diversi mesi di allenamento e non poche sedute prima della settimana bianca come spesso accade...
- Svolgere il tutto in maniera completa sarà possibile dedicando alcune settimane al lavoro sul potenziamento muscolare globale, ponendo attenzione a gambe e core.
- Trascorse queste sarà possibile iniziare con la forza esplosiva
-. infine la resistenza lattacida alla forza
- Attività coordinativa e propriocettiva andranno svolte in tutte le fasi della preparazione, avvalendosi anche di bosu, tavolette propriocettive e fitball.

per maggiori informazioni consultate il testo Preparazione atletica per lo sci

PERSONAL TRAINER ONLINE

a cura di Nicola Sacchi


Servizio di personal training e compilazione programmi di allenamento specifici di preparazione atletica per lo sci / sciatore a Modena, Reggio Emilia e Carpi


TORNA ALLA SEZIONE ARTICOLI